L’ASST Spedali Civili di Brescia si unisce alla rete degli ospedali lombardi che hanno già aderito alla nostra campagna.

Si tratta di una delle più grandi aziende socio-sanitarie della Regione, con oltre 6500 dipendenti, 150 studenti universitari convenzionati e 500 specializzandi.
Nell’ambito della sua adesione a Diamo il meglio di noi, l’ASST Spedali Civi di Brescia si impegna a diffondere la cultura della donazione tra il proprio personale, cittadini e stakeholder utilizzando i canali di comunicazione digitali e cartacei (come la rivista trimestrale “Civile Salute”), implementando le iniziative di sensibilizzazione dedicate agli studenti degli istituti scolastici del territorio e promuovendo, in collaborazione con il Centro Regionale Trapianti, eventi di informazione rivolti alla popolazione.
«L’Azienda è da molti anni impegnata, in collaborazione con le Associazioni di settore, a promuovere la diffusione della cultura della donazione», commenta il direttore generale Ezio Belleri. E aggiunge: «Negli anni abbiamo imparato che donare non è solo un gesto di solidarietà, ma è soprattutto una scelta responsabile e consapevole che si traduce, per una Azienda Sanitaria, in un processo delicato e complesso a tutela del donatore e del ricevente».