Si allarga ancora il numero delle realtà, pubbliche e private, che hanno scelto di entrare in ‘Diamo il meglio di noi’

per sostenere la donazione degli organi.
A pochi giorni dall’apertura del Salone del Gusto di Torino, dove la campagna del Ministero della salute e del Centro nazionale Trapianti sarà presente con un suo stand informativo per presentare il progetto e informare sulle modalità di dichiarazione della volontà, è quanto mai significativa l’adesione di un’azienda come Eataly, catena di distribuzione alimentare di eccellenze italiane con sedi in tutto il mondo.
Un’ impresa che dal 2007 svolge un importantissimo ruolo di collettore e volano per tante piccole aziende alimentari e che all’oggi può contare su oltre 30 punti vendita distribuiti in Europa, Asia, Stati uniti e Sudamerica.
L’impegno da parte dell’azienda sarà quello di comunicare ai propri dipendenti attraverso il proprio portale, la newsletter e iniziative ad hoc per sensibilizzare i propri dipendenti sul tema della donazione.